Pare che siano sempre di più i designer che escono dalla sfera di cristallo in cui sembravano arroccati e si mostrano sensibili ai temi che toccano il resto del mondo. Negli ultimi tempi le iniziative benefiche degli stilisti si sono fatte sempre più frequenti, al punto che si potrebbe pensare che si tratti più di un modo subdolo di farsi pubblicità, che di un modo per dare un contributo sincero ad una causa benefica. Ma non voglio pensare male…

Dopo Katia Lombardo, che realizza delle scarpe dalla suola rosa per la prevenzione del tumore al seno, e Jimmy Choo, che invece collabora con un’associazione che aiuta bambini con malattie croniche, questa è la volta di Christian Louboutin. Pare che l’ombroso stilista francese, dopo aver letto “Creating a World Without Poverty” sia stato ispirato dagli ideali del libro e abbia deciso di disegnare una scarpa per aiutare le persone più povere della terra. Il risultato è Peace of Shoe, una classica peep-toe satinata, realizzata in tre colori. Ovviamente l’edizione è limitata, ne sono state realizzate solo 33 paia, tutte numerate e firmate da Mr. Louboutin in persona: dieci rosa, undici color lavanda e 12 color champagne come quelle che vedete nella foto.

Le scarpe saranno vendute a partire da questo mese esclusivamente nelle prestigiose boutique Louboutin di Hollywood e Miami e il ricavato verrà devoluto interamente alla Fondazione Grameen, un’organizzazione che lavora per ridurre la povertà nelle aree più disastrate del mondo.

Le scarpe costano 1.495 $, che, per una volta, non sono tanti, considerato l’uso che ne verrà fatto. 🙂

Annunci